Il Blog notizie del Comprensorio del Cuoio > > In avvicinamento al Palio di Asti

Random Banner from DB Example
Cerca
 

TREND DELLA SETTIMANA

Allergia al piumino dei pioppi e alto ..(letta 516 volte)

Seguici su Facebook

In avvicinamento al Palio di Asti

 

mercoledì 16 settembre 2015:

 

Un breve  scambio di battute tra 0571 e il direttore del" il Canapo"

Il Canapo, sito conosciutissimo agli appassionati nasce nel 2011, Alessandro Franco ne è il direttore sin da quell’anno . Inizialmente per gioco,  ci racconta Alessandro, il Canapo ha incominciato a trattare il mondo del Palio in Italia sotto tutte le diverse sfaccettature. Oggi il Canapo riceve accessi da ogni parte del mondo, e dalle città di Palio come Legnano, Siena, Ferrara e dalla Sardegna. Alessandro Franco in questi giorni subito precedenti al Palio di Asti è impegnatissimo ma ha trovato un ritaglio di tempo per scambiare due battute con noi di 0571 in preparazione della  manifestazione astigiana.

                                          

E: Che atmosfera si respira in città in questi giorni?

A:Il Palio ad Asti si respira tutto l'anno all'interno delle sedi dei comitati, che sono le vere e proprie "fucine" dove vengono creati i costumi della sfilata e dove si decidono le strategie della corsa. Ad Asti si dice che "si incomincia a respirare aria di Palio" appena finite le Sagre, una grande kermesse gastronomica che si tiene la domenica antecedente la corsa sempre ad Asti. Quindi direi che da lunedì si incominciano a notare i primi fazzoletti al collo dei borghigiani. Poi cominciano le prove del Palio degli Sbandieratori, la manifestazione che apre la quattro giorni dedicata al Palio e che permette alla gente di scendere in piazza, sedersi ai bar e incominciare a parlare di quella o questa monta. 

E: Seguendo i social si ha l'impressione che sempre di più anche ad Asti la funzione sociale delle Contrade acquisti importanza, è una  percezione  reale?

A: Sì in effetti negli ultimi anni le contrade, che da noi si chiamano borghi e rioni, hanno sviluppato al loro interno una vera e propria attività sociale che si sviluppa tutto l'anno. Vengono così organizzate feste, serate di beneficenza, eventi sportivi e molte altre attività che calamitano le persone attorno al rione. Diciamo che per un borghigiano, il comitato è una vera e propria famiglia, che si ricorda di te e ti accompagna nei momenti più importanti della tua vita.

 

E:recentemente è stato inaugurato il museo del Palio, segno che oltre alla partecipazione sempre più attiva dei contradaioli alla vita della Contrada e alle loro  attività, c'è anche un sempre maggiore interesse delle istituzioni verso l'argomento Palio, anche in funzione turistica; potresti raccontarci in breve come e da dove nasce l'idea e come è stata realizzata?

A:Il Museo del Palio è un progetto atteso da oltre vent'anni. Si è riuscito a realizzarlo grazie a dei fondi europei che hanno permesso una serie di interventi architettonici e culturali nella zona ovest della città. Pur avendo una storia antichissima (il primo Palio di cui si ha notizia è stato corso nel 1275) non ci sono molti reperti storici del Palio. In questo senso, il Museo del Palio è più un museo del Palio attuale, e di quello che rappresenta per la città. Con filmati multimediali e sonori, si cerca di rappresentare l'intreccio tra il Palio ed Asti. 

E:Potresti indicarci gli eventi previsti  nella settimana del Palio ?

A: Si inizia giovedì sera, con il Palio degli sbandieratori, dove quest'anno sono in gara 10 gruppi, Venerdì e sabato in piazza San Secondo si tiene il mercatino del Palio, dove ogni rione espone oggettistica a tema con i propri colori. Sabato, vigilia del Palio, al mattino si tiene la segnatura dei fantini, sul balcone del Palazzo Municipale, mentre al pomeriggio prende il via la sfilata dei bambini, cui seguono le prove della Vigilia. La sera si festeggia nei rioni con la cena propiziatoria. Il giorno del Palio al mattino si tiene la benedizione del cavallo presso le rispettive parrocchie, quindi alle 14 parte il corteo storico che precede la corsa, in programma per le 18. 

 

E: 21 Contrade sono un  numero infinito e ovviamente non ti chiedo nessun pronostico personale, sebbene essendo un Palio , il vostro , con cavalli ad ingaggio e un fantino già scelto da tempo , una sorta di idea sulle potenzialità delle Contrade girerà in città.

A: Due su tutte: San Paolo, con Valter Pusceddu e un forte cavallo già visto sia a Legnano che ad Asti lo scorso anno, e Gingillo, che correrà per San Lazzaro, anche lui con una forte accoppiata in grado di imporsi nella corsa. 

 

E:Capitolo cavalli, il Palio di Asti quali misure adotta per la sicurezza e la tutela dell’animale?

A: Il cavallo non viene mai abbandonato nei quattro giorni della Festa. Dopo le previsite, in cui viene indicato idoneo a correre il Palio, il cavallo è sottoposto a rigidi controlli ogni volta che scende in pista. Dopo il Palio, poi, i cavalli che hanno disputato la finale vengono sottoposti a test antidoping.

E: Ci sono  canali ufficiali per seguire l’edizione 2015 del Palio di Asti?

A:Non ci sono ancora canali ufficiali. Il canapo farà una diretta su twitter del Palio di Asti @ilcanapo, mentre per lo streaming il Comune sta ancora mettendo a punto i dettagli. In ogni caso sul sito potrete trovare tutte le informazioni in tempo reale.

 

0571 ringrazia Alessandro Franco e il Canapo per la disponibilità e la gentile concessione del materiale fotografico.

Anche sul nostro sito, sulle nostre pagine facebook e sull’account twitter @0571foto sarà possibile seguire con aggiornamenti in tempo reale lo svolgimento del Palio di Asti.

 

 

Eleonora Mainò

Random Banner from DB Example

questa notizia e' stata letta 1739 volte

COMMENTA LA NOTIZIA

 

 

Nuova pagina 1
 

         

Blog:

Prima Pagina Blog
Tutte le Notizie
Palio di Fucecchio
Cronaca Locale
Fucecchio Calcio

Foto:

2017
2016
2015
2014
2013
2012

VIDEO:

Ultimo Video
Il Palio di Fucecchio
Tg Palio
Mago Ciampa
Torneo delle Contrade
Tutti i Video

SERVIZI:

Pagine Fan Facebook
Loghi Aziendali
Servizi Fotografici
 
 

Seguici:

Pagina Fan
Gruppo Facebook
Profilo Twitter
Canale Youtube
Contatti
 

Blog Personale di Alfredo Sabatini e Alessio Rosati

Termini e condizioni Blog | Cookie Policy di 0571foto.com

 

1740
I risultati del girone eliminatorio

Siamo spiacenti.Dati non disponibili.